FANDOM



I piccoli cinghiali grugniranno quando sapranno quanto ha sofferto il vecchio cinghiale.

– Ragnar a Re Aelle, E tutti i suoi angeli


Ragnar Lothbrok è un potente e leggendario eroe vichingo, guerriero, ed esploratore, re di Kattegat, e fondatore della Casa dei Lothbrok. Egli è guidato non solo dalla voglia di combattere e dalla brama di gloria, ma anche dalla sua sete di conoscenza e da un carattere curioso e aperto al mondo.

Biografia Modifica

Antefatti Modifica

Stagione 1 Modifica

Stagione 2 Modifica

Stagione 3 Modifica

Stagione 4 Modifica

Personalità Modifica

Relazioni Modifica

Lagertha Modifica

Aslaug Modifica

Rollo Modifica

Athelstan Modifica

Discendenza Modifica

Da Lagertha:

  1. Bjorn;
  2. Gyda - che morì durante la peste che ha colpito Kattegat alla fine del Stagione 1.

Da Aslaug:

  1. Ubbe;
  2. Hvitserk;
  3. Sigurd;
  4. Ivar.

Citazioni Modifica

Cara figlia, Gyda, Non sei andata via perchè sei sempre nel mio cuore. Dicono che un uomo deve amare più i suoi figli, ma un uomo può essere geloso dei suoi figli, e sua figlia può sempre essere la luce nella sua vita.

– Ragnar, Guerra fratricida


Sei un uomo coraggioso, Athelstan. Ti ho sempre rispettato per questo. Mi hai insegnato così tanto. Ti sei visto debole e in conflitto con te stesso, ma per me non eri impavido perchè eri in dubbio.

– Ragnar, Rinato


Il potere è pericoloso. Questo l'ho sempre saputo. Guarda che potere mi ha dato. Da quando ho invaso Parigi, mi sono trovato a pensare, a che serve il potere? Vedi, il problema con il potere è che più ne hai, più gli altri lo vogliono. E nel mio mondo, il potere può essere costruito solo con il sangue. Solo gli schiocchi credono di poter vivere per sempre evitando la lotta. Abbraccio l'idea della morte. Entrerò nel Valhalla? Non lo so.

– Ragnar, Vikings Season 4 Promo


"Non sprecare il tuo tempo guardando indietro. Non stai andando in quel modo".

–Ragnar, Quello che avrebbe potuto essere


Quando tutti ti volevano morto, ti ho tenuto in vita.

–Ragnar a Rollo, Il profitto e la perdita


Nella mia mente, vorrei non aver mai lasciato la fattoria.

–Ragnar a Lagertha, La schiava


Mi rallegra sapere che Odino si preparerà per una festa! Presto starò bevendo birra dalle corne ricurve. Questo eroe che entra nel Valhalla non si lamenta della propria morte. Non entrerò nella sala di Odino con paura. Lì, aspetterò che i miei figli si uniscano a me. E quando lo faranno, mi crogiolerò nei loro racconti di trionfo. L'Aesir mi accoglierà. La mia morte verrà senza scuse. E do il benvenuto alle Valchirie per chiamarmi a casa!

– Ragnar a Re Aelle, E tutti i suoi angeli


I piccoli cinghiali grugniranno quando sapranno quanto ha sofferto il vecchio cinghiale.

– Ragnar a Re Aelle, E tutti i suoi angeli


Non credo nell'esistenza degli dei. L'uomo è il padrone del proprio destino, non gli dei. Gli dei sono creazione dell'uomo, per dare risposte che hanno troppa paura di porsi.

–Ragnar a Il Veggente, E tutti i suoi angeli


Curiosità Modifica

Apparizioni Modifica

Apparizioni Stagione 1
Riti di passaggio L'ira dei Norreni Espropriato
Difficoltà L'attacco Sepoltura
Il riscatto di un re Sacrificio Cambia tutto
Apparizioni Stagione 2
Guerra fratricida Invasione Inganno Occhio per occhio Risposte sanguinarie
Spietato L'aquila di sangue Senza ossa La scelta Padre nostro
Apparizioni Stagione 3
Mercenario Il viandante Il destino del guerriero Segnato L'usurpatore
Rinato Parigi Alle porte! Punto di rottura I morti
Apparizioni Stagione 4
Tradimento Uccidi la regina Pietà Yol Promesse
Quello che avrebbe potuto essere Il profitto e la perdita Navi sulle alture La distruzione e la morte L'ultima nave
La schiava La visione Due viaggi Nell'ora incerta prima del mattino E tutti i suoi angeli
Attaversamento Il grande esercito Vendetta Alla vigilia La resa dei conti