FANDOM



I piccoli cinghiali grugniranno quando sapranno quanto ha sofferto il vecchio cinghiale.

– Ragnar a Re Aelle, E tutti i suoi angeli


Ragnar Lothbrok è un potente e leggendario eroe vichingo, guerriero, ed esploratore, re di Kattegat, e fondatore della Casa dei Lothbrok. Egli è guidato non solo dalla voglia di combattere e dalla brama di gloria, ma anche dalla sua sete di conoscenza e da un carattere curioso e aperto al mondo.

Biografia Modifica

Antefatti Modifica

Stagione 1 Modifica

Stagione 2 Modifica

Stagione 3 Modifica

Stagione 4 Modifica

Personalità Modifica

Relazioni Modifica

Lagertha Modifica

Aslaug Modifica

Rollo Modifica

Athelstan Modifica

Discendenza Modifica

Da Lagertha:

  1. Bjorn;
  2. Gyda - che morì durante la peste che ha colpito Kattegat alla fine del Stagione 1.

Da Aslaug:

  1. Ubbe;
  2. Hvitserk;
  3. Sigurd;
  4. Ivar.

Citazioni Modifica

Dear child, Gyda, you are not gone because you are always in my heart. They say that a man must love his sons more, but a man can be jealous of his sons, and his daughter can always be the light in his life.

– Ragnar, Guerra fratricida


You’re a brave man, Athelstan. I always respected you for that. You taught me so much. You saw yourself as weak and conflicted, but to me, you were fearless because you dared to question.

– Ragnar, Rinato


Power is dangerous. This I have always known. Look at what power has given me. Since I invaded Paris I found myself thinking, what use is power? You see, the problem with power is that the more you have, the more others want it. And in my world, power can only truly be built with blood. Only fools believe they can live forever by avoiding the fight. I embrace the idea of death. Will I get into Valhalla? I don’t know.

– Ragnar, Vikings Season 4 Promo


"Non sprecare il tuo tempo guardando indietro. Non stai andando in quel modo".

–Ragnar, Quello che avrebbe potuto essere


Quando tutti ti volevano morto, ti ho tenuto in vita.

–Ragnar a Rollo, Il profitto e la perdita


Nella mia mente, vorrei non aver mai lasciato la fattoria.

–Ragnar a Lagertha, La schiava


It gladdens me to know that Odin prepares for a feast! Soon I shall be drinking ale from curved horns. This hero that comes into Valhalla does not lament his death. I shall not enter Odin’s hall with fear. There, I shall wait for my sons to join me. And when they do, I will bask in their tales of triumph. The Aesir will welcome me. My death comes without apology. And I welcome the Valkyries to summon me home!

– Ragnar a Re Aelle, E tutti i suoi angeli


I piccoli cinghiali grugniranno quando sapranno quanto ha sofferto il vecchio cinghiale.

– Ragnar a Re Aelle, E tutti i suoi angeli


Non credo nell'esistenza degli dei. L'uomo è il padrone del proprio destino, non gli dei. Gli dei sono creazione dell'uomo, per dare risposte che hanno troppa paura di porsi.

–Ragnar a Il Veggente, E tutti i suoi angeli


Curiosità Modifica

Apparizioni Modifica

Apparizioni Stagione 1
Riti di passaggio L'ira dei Norreni Espropriato
Difficoltà L'attacco Sepoltura
Il riscatto di un re Sacrificio Cambia tutto
Apparizioni Stagione 2
Guerra fratricida Invasione Inganno Occhio per occhio Risposte sanguinarie
Spietato L'aquila di sangue Senza ossa La scelta Padre nostro
Apparizioni Stagione 3
Mercenario Il viandante Il destino del guerriero Segnato L'usurpatore
Rinato Parigi Alle porte! Punto di rottura I morti
Apparizioni Stagione 4
Tradimento Uccidi la regina Pietà Yol Promesse
Quello che avrebbe potuto essere Il profitto e la perdita Navi sulle alture La distruzione e la morte L'ultima nave
La schiava La visione Due viaggi Nell'ora incerta prima del mattino E tutti i suoi angeli
Attaversamento Il grande esercito Vendetta Alla vigilia La resa dei conti